Posted by edit@ On novembre - 12 - 2015 0 Comment

locandina-12.11.2015L’associazione “Amici del Quinto Ennio” giovedì 12 novembre, alle ore 17.00, propone un nuovo appuntamento culturale presso la biblioteca comunale “Pietro Acclavio” di Taranto (zona Bestat).

L’incontro con l’autore, denominato “I FIGLI DI NESSUNO”, ospiterà la giornalista tarantina Alessandra Amina Ortuglio che nel suo libro “I figli di Nessuno. Giornali, opinione pubblica e società nella Taranto Ottocentesca” ha trattato il fenomeno dell’infanzia abbandonata nel corso dell’Ottocento attraverso le fonti dell’Archivio storico del Comune di Taranto e dell’Archivio di Stato, con la scoperta di documenti, “tesori nascosti”, che attestano la storia spesso dolorosa degli esposti. Il lavoro di ricerca si è arricchito nella emeroteca della Biblioteca “Acclavio” attraverso i quotidiani dal 1880 al 1925.

 

 “… il regolamento ministeriale del 30 aprile 1810 prescriveva una ruota in ogni città (…). La ruota venne realizzata nel convento di Santa Chiara, su piazza Duomo, all’interno della città vecchia, raggiungibile attraverso un vicolo chiamato della “Ruota”. Quest’ultimo garantiva l’anonimato al passaggio di chi lo attraversava per depositare i bambini nella ruota e per tale motivo assunse il toponimo di Vico Innocentini (…). La Rotera accoglieva l’infante e lo portava in giro per i vicoli della città vecchia, dandone il bando e chiedendo se vi fossero persone caritatevoli disposte a rilevare il bambino” (Dal I° Capitolo).

 

Interventi

Dott.ssa Simona De Pace, ricercatrice storica e giornalista

Dott.ssa Serena Pavone, educatrice professionale dell’infanzia

You must be logged in to post a comment.